AUDIOENGINE HD6

Audioengine HD6, un piccolo sistema audio concentrato ed essenziale ma ricco di funzionalità e con buone prestazioni da utilizzare per l’audio del computer o per smartphone e tablet (e non solo…).

 

Diffusore attivo, quello che integra non solo gli altoparlanti ma anche l’amplificatore ad essi dedicato e, nei modelli più recenti e versatili, una serie di connessioni che lascia la libertà di interagire con diverse sorgenti.

 

IL DIFFUSORE ATTIVO

Il diffusore attivo ha la sua origine in campo professionale, dove per esigenze di spazio o di spostamento è più forte la necessità di concentrare le funzioni. Un diffusore che integri, quindi, anche l’amplificatore fa risparmiare sul trasporto e la gestione dei due prodotti distinti e separati.

C’è un altro elemento che è a favore del diffusore attivo: il produttore sceglie l’abbinamento ottimale tra gli altoparlanti, l’amplificatore e le connessioni, quello che arriva dritto all’obiettivo prefissato.

 

Audioengine HD6

 

ATTIVO E WIRELESS

Con l’HD6 Audioengine realizza il proprio diffusore attivo top di gamma, quello che per prestazioni, funzioni e prezzo è in cima alla propria produzione. Oltre al tema dell’amplificazione integrata l’HD6 combina anche quello dello streaming wireless del segnale insieme alle connessioni cablate.

In questo modo il diffusore diventa il riferimento non solo per collegamenti tradizionali ma anche per la gestione della libreria musicale che abbiamo su smartphone, tablet, computer e qualsiasi altro dispositivo che possa gestire il Bluetooth.

Quello integrato nell’Audioengine HD6 è la versione del Bluetooth più vicina alle esigenze audio: versione 4.0 con codec aptX, AAC e SBC, ovvero come gestire l’audio senza perdite di qualità dovute alla mancanza del cavo.

 

Audioengine HD6

l’Audioengine HD6 con e senza la griglia di copertura degli altoparlanti

 

ALTOPARLANTI E AMPLIFICATORE

I progettisti di Audioengine hanno curato con attenzione la scelta di altoparlanti e amplificatore da utilizzare nell’HD6. Il woofer (da 140 mm di diametro) ha la membrana in kevlar, materiale utilizzato negli altoparlanti per le sue doti di leggerezza e rigidità allo stesso tempo, le due principali caratteristiche che un componente del genere deve avere. Il tweeter ha la cupola da 25 mm in seta e magnete al neodimio.

Entrambi gli altoparlanti hanno il magnete schermato, questo vuol dire che non ci sono pericolI di cancellazione di dati per tutti quesi dispositivi con hard disk tradizionale che potrebbero capitare dalle loro parti. La sezione di potenza è in Classe AB (come quella dei tradizionali amplificatori separati) ed eroga 50 watt per ogni canale: un valore che permette di sonorizzare adeguatamente stanze anche di dimensioni non proprio contenute.

 

Audioengine HD6

 

 

CONNESSIONI

Sul pannello posteriore del diffusore master sono presenti tutte le connessioni e i controlli, da questo parte il solo cavo di collegamento dell’altro diffusore (quello definito slave). In evidenza l’antenna dedicata alla ricezione del Bluetooth, con ricezione ottimale fino a 30 metri, e relativo tasto per il pairing.

Connessioni cablate: mini-jack da 3.5 mm, coppia di RCA e ingresso digitale in formato ottico. A questo e al Bluetooth è dedicata la sezione di conversione digitale/analogica che utilizza l’ottimo chip AK4396A. Grazie a questo è possibile gestire, sull’ingresso ottico, file audio in alta risoluzione fino a 24bit/192kHz. Alla stessa risoluzione viene realizzato un up-sampling del segnale che arriva dall’ingresso Bluetooth.

 

Audioengine HD6

Presente anche una uscita sul pannello posteriore dell’Audioengine HD6, è quella che permette di collegare un subwoofer attivo (presente nel catalogo dell’azienda): in questo modo si migliorano le prestazioni in gamma bassa e sostanzialmente crescono le prestazioni in generale del sistema. Sul pannello frontale del diffusore master l’indicatore luminoso che segnale il funzionamento del sistema e la manopola che regola il volume.  Volume controllabile anche a distanza con il piccolo telecomando fornito.

Audioengine HD6

 

 

PERCHE’ ACQUISTARE AUDIOENGINE HD6

Audioengine è specializzata in diffusori di piccoli dimensioni e all’interno di questo settore in quelli attivi e con collegamento wireless, potendo contare su una lunga esperienza in questo senso: l’HD6 arriva a festeggiare i dieci anni di esistenza dell’azienda. In evidenza lo streaming Bluetooth 4.0 con una serie di codec, l’aptX in testa, che curano la gestione del flusso dei segnali audio senza perdita di qualità rispetto al tradizionale collegamento cablato.

 

Audioengine HD6

 

Da aggiungere a questo anche l’utilizzo di un chip di conversione del segnale da digitale ad analogico (in analogico viene gestito dall’amplificatore di bordo) di qualità e alte prestazioni come l’AK4396A. Un chip che permette di gestire file audio in HD (a 24bit/192kHz) sull’ingresso digitale ottico.

Le varie connessioni presenti nell’Audioengine HD6 permettono di utilizzare la coppia di diffusori in modi diversi: come speaker da mettere a lato di un televisore per dare maggiore qualità alla sua sezione audio; a ricevere il segnale wireless da smartphone, tablet e computer da questi poter accedere sia alla libreria residente che ai vari servizi di streaming quali Deezer, Spotify, Tidal e le varie web-radio; collegare un giradischi con pre-phono integrato o qualsiasi altro componente audio come un lettore CD; ascoltare musica dal proprio smartphone o lettore digitale portatile…

 

 

un video di presentazione dell’Audioengine HD6

 

SHOPPING AUDIOENGINE HD6

il distributore in Italia di Audioengine

acquista Audioengine HD6 a prezzo speciale su Amazon

acquista altri prodotti Audioengine su Amazon

altre notizie sullo stesso argomento