DLNA

DLNA, sigla che sempre più spesso troviamo nei vari prodotti multimediali che riempiono la nostra casa. Un sistema che permette di far “dialogare” tra di loro prodotti anche molto diversi.

dlna_01

 

DLNA, la sigla che indica Digital Living Network Alliance ovvero il pool di aziende che hanno realizzato e condiviso questo protocollo. L’obiettivo è quello di permettere una facile interfaccia tra prodotti diversi tra loro per struttura e funzioni.

 

dlna_04

É quel sistema che ci permette di accendere un nuovo apparecchio in casa e con pochissimi comandi (se non proprio nessuno in molti casi…) accedere a contenuti multimediali che risiedono in altri prodotti presenti nella nostra abitazione o in server remoti accessibili via internet.

 

 

dlna_02

 

Esempi di sistemi DLNA sono sotto gli occhi di tutti: Playstation, Xbox, le varie Smart TV… In realtà il mondo DLNA è ampio e si allarga sempre di più considerando che il consorzio è composto da circa 250 aziende, tra le più attive del settore elettronico.

 

LA RETE DLNA

Possono far parte di una rete DLNA tanti tipi diversi di prodotti, da quelli più strettamente informatici (stampanti, computer…) a quelli del mondo audio e video, poi ancora i tablet e smartphone, i decoder satellitari, le video e fotocamere, le game console, le TV e chissà quanto altro si aggiungerà nei prossimi mesi.

Quando un’azienda vuole portare sul mercato un prodotto DLNA deve ottenere la certificazione dal consorzio che provvederà a verificare la reale funzionalità secondo i propri strettissimi parametri tecnici.

 

dlna_03

 

L’elenco dei prodotti certificati DLNA cresce, di fatto, di ora in ora: da questa pagina del sito ufficiale DLNA è possibile verificare marchi e sigle che ci interessano.

Strutturalmente all’interno di una rete DLNA sono presenti diversi ruoli che un apparecchio può ricoprire in numero diverso, anche tutti contemporaneamente!

Possiamo avere:

Digital Media Server: un prodotto (ma anche una combinazione hardware-software) che possa mettere a disposizione della rete file multimediali.

Digital Media Player: un prodotto (ma anche una combinazione hardware-software) che possa riprodurre questi file multimediali.

Digital Media Controller: in pratica un Digital Media Server che possa inviare questi file verso dispositivi compatibili.

Digital Media Renderer: un prodotto (ma anche una combinazione hardware-software) che possa ricevere comandi da un Digital Media Controller e quindi riprodurre file multimediali.

 

dlna_05

 

Nell’uso di tutti i giorni queste categorie per noi tenti sono abbastanza “trasparenti”: quello che è importante sapere che tutto il sistema DLNA è nato proprio per semplificare sia l’interfaccia tra i vari prodotti che l’uso quotidiano. Grazie a questo protocollo possiamo, ad esempio, far partire un file audio o video dal nostro telefono e vederlo direttamente sul televisore, oppure pescare da internet un file a riprodurlo in tutta casa, mandare in stampa una foto direttamente dalla videocamera, alzare il volume dell’amplificatore per sentire un file che è memorizzato nel NAS….

 

 

LINK

Il sito di DLNA

DLNA su Facebook

DLNA su YouTube

Le aziende che fanno parte di DLNA 

 

 

 

altre notizie sullo stesso argomento
3 Responses
Leave a Reply